Tokyo è la città dove si vive meglio: la classifica del Global Finance

Featured image

Tokyo è la città dove si vive meglio al mondo. Questo è ciò che riporta la classifica pubblicata dalla rivista economica statunitense Global Finance, che ha stillato, appunto, la classifica sulle città più vivibili al mondo nel 2020. I parametri tenuti in considerazione dalla rivista sono stati otto: forza economica, ricerca e sviluppo, interazione culturale, vivibilità, ambiente, accessibilità, PIL pro capite e il numero di morti per COVID-19 per milione di abitanti. I primi sei fattori derivano dal Global City Power Index; quello del PIL pro capite dal World Bank Database e quello riguardante le morti per COVID-19 è invece una combinazione dei dati della Johns Hopkins University e di Statista. Tokyo è seguita, in ordine, da Londra, Singapore, New York, Melbourne, Francoforte, Parigi, Seoul, Berlino e Sydney, che si trova alla decima posizione. Un’altra città giapponese presente nella classifica è Osaka, alla 18esima posizione, mentre Fukuoka si trova al 34esimo posto. Milano, l’unica città italiana tra le prime 48 posizioni, è 40esima.

La prima posizione ottenuta da Tokyo non deve stupirci. In questo genere di classifiche il Giappone ottiene sempre ottimi risultati ma non eccezionali perché penalizzato sia dall’alto costo della vita che dalle importanti barriere nell’integrazione educativa e sociale presenti nel paese. Tuttavia, c’è un parametro in particolare tra gli otto considerati che ha “spinto” questo paese, così come gli altri che si trovano in Oriente, in posizioni così elevate nella classifica: quello riguardante le morti per COVID-19. Tokyo, Singapore, Seoul e Hong Kong, che occupa l’11esima posizione, hanno saputo, infatti, contenere la diffusione del virus, e da ciò derivano i bassi tassi di mortalità per COVID-19 di questi paesi, che sono stati spesso elogiati come dei modelli nel contenimento della pandemia. Non possiamo invece dire la stessa cosa dei paesi occidentali, che stanno vivendo una seconda ondata di contagi e che hanno quindi degli elevati tassi di mortalità per COVID-19. C’è da dire, però, che anche Tokyo, negli ultimi giorni, sta registrando un incremento dei casi di coronavirus, con più di duemila nuovi positivi sia nella giornata di mercoledì che in quella di giovedì

Oltre che per l’ottima risposta alla pandemia di COVID-19, Tokyo ha ottenuto dei buoni risultati anche nella maggior parte degli altri parametri presi in considerazione, ed in particolare brilla per il sistema di trasporto avanzato e per la qualità di vita nel complesso elevata. Tuttavia, riuscirà la città di Tokyo a mantenere la vetta anche quando il COVID-19 smetterà, ci auguriamo tutti il prima possibile, di influenzare così pesantemente le nostre vite? Oppure verrà superata già il prossimo anno da qualche altra città, magari proprio occidentale? Che soprese ci riserverà quindi la classifica del prossimo anno? Non ci resta che aspettare l’arrivo del 2021.

 

FONTI: Global Finance (anche per l'immagine di copertina), Gahag (immagine nell'articolo)


Commenta

Devi loggarti per commentare

Commenti
  1. Nessun commento inserito


Login / Registrazione

Non fai parte della comunità cosa aspetti registrati oppure loggati per iniziare a interagire.
Commenti recenti (Blog)
Ora in onda

Acidman - Kaze, Sayuru

NihonNoRokku

Prossimo show
  • InNoSekai

    02 dicembre 2020 - 01:00 02 dicembre 2020 - 02:00

Sponsor && Partnership

Live Chat
Ora

Nihonara(128kbps)

La prima webradio italo-giapponese dove la tua passione può definirsi a casa.

Brano corrente
TITOLO
ARTISTA

Featured image