Quattro premi Oscar per Parasite

Featured image

La notte scorsa si è svolta l'attesissima cerimonia degli Oscar, evento che quest'anno è entrato nella storia in seguito alla vittoria della pellicola Sud Coreana che ha riscosso successo in tutto il mondo, Parasite di Bong Joon-ho.
Si tratta del primo film coreano della storia che ha ricevuto delle candidature ai premi Oscar, con conseguente vittoria di  non una, ma bensì quattro delle nostre tanto apprezzate statuette.
I premi Oscar che ha ricevuto sono stati i seguenti: Miglior film straniero, Miglior sceneggiatura originale, Miglior film e Miglior regista.


Locandina del film.

Prima di essere candidato agli Oscar, il film vinse il 72esimo Festival di Cannes, ovvero la Palma d'oro, divenendo così il primo film coreano con tale riconoscimento.


Il cast e il regista di Parasite durante la premiazione agli Oscar del 2020.

In seguito ottenne altri riconoscimenti, tra cui un Golden Globe e due premi BAFTA. 


Bong Joon-ho, regista del film.

Di che cosa tratta questa pelicola? 

Parasite è ambientato in Corea del Sud, in un anno non specificato attribuibile ai giorni nostri, facciamo subito la conoscenza della famiglia Kim, composta da: Kim Ki-taek (Song Kang-ho), Chung-sook (Chang Hyae-jin), il figlio Ki-woo (Choi Woo-shik) e la figlia Ki-jeong (Park So-dam), i quali appartengono ad un ceto sociale basso, costretti a vivere in una perifieria e tramite reddito di disoccupazione. Qualche giorno dopo l'inizio del film un amico di Ki-woo offre la possibilità di lavorare come tutor di ripetizioni d'inglese per conto di una famiglia molto riccala famiglia Park, composta da: Park Dong-ik (Lee Syun-kyun), la moglie Choi Yeon-kyo (Cho Yeo-jeong) e i loro due figli. Dopo che Ki-woo viene assunto ha così inizio un escalation che porterà l'intera famiglia Kim attraverso l'ingenuità della famiglia Park a "parassitare" all'interno della loro dimora, con l'unico scopo di ottenere un lavoro con una paga molto alta.


La famiglia Kim in una scena del film, da sinistra verso destra: Ki-woo, Kim Ki-taek, Chung-sook e Ki-jeong.

Parasite è una pellicola quasi perfetta, definita dalla critica come un cinema "puro", paragonabile ad un cocktail eccelso formato da Thriller, Commedia e Horror.
Il concetto del "parassitismo" è pressochè evidente, da quì secondo me il senso di tutto il titolo. La povertà che si mischia alla ricchezza, l'astuzia contro l'ingenuità, l'adattarsi per sopravvivere contro la comodità del lusso, la disperazione da entrambi le parti, insomma, ci sono tantissime metafore e sfumature, una pellicola pragmatica oserei dire.

Oltre ad una meravigliosa fotografia, regia e scrittura, il cast completa l'opera attraverso una fantastica recitazione e interpretazione dei personaggi, ognuno con un carattere e modi di fare ben distinti.

La violenza e la freddezza di alcune scene è tipico del cinema coreano, in Parasite la violenza è un contorno macabro, che ci permette di scavare a fondo nella psiche dei personaggi, con una sanità mentale in detoriamento.


Ki-woo e Ki-jeong in una scena del film, definita dalla critica la più iconica.

La vittoria di Parasite agli Oscar segna una nuova era per il cinema asiatico, molto sottovalutato e spesso ignorato in Occidente. Personalmente parlando ritengo questa pellicola l'anello mancante che serviva all'Asia per emergere nell'industria cinematografica, anni fa abbiamo avuto Akira Kurosawa con il cinema nipponico, mentre adesso è il turno di Bong Joon-ho per quanto riguarda la Corea, il cinema asiatico nasconde tantissime perle, situate in un profondo strato dell'oceano e coperte da quello occidentale a cui siamo abituati da decenni, purtroppo per quanto riguarda il suolo italiano, i film asiatici molto spesso non arrivano nelle sale, portando questa fetta ad essere abbandonata a se stessa. Chissà se adesso le cose cambieranno!

Parasite ha ricevuto un doppiaggio in lingua italiana, ed è stato trasmesso in molte sale nel territorio nazionale.

In seguito alla vincita del premio Oscar il film è tutt'ora ritrasmesso in alcune sale sempre italiane dal 7 Febbraio.

Dato l'enorme successo del film, il regista ha pubblicato una versione di Parasite chiamata Parasite B/W. nient'altro che lo stesso identico film ma in bianco e nero!

Il Blu Ray di Parasite sarà disponibile anche da noi, è possibile prenotarlo tramite Amazon ad un prezzo di 20,69€, ma la data di rilascio è tutt'ora un mistero. 

Link: https://www.amazon.it/Parasite-Kang-ho-Sun-kyun-Yeo-Jeong-Woo-sik/dp/B08486FF5N/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&keywords=Parasite&qid=1581367053&sr=8-1

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 



 
 


Commenta

Devi loggarti per commentare

Commenti
  1. Nessun commento inserito


Login / Registrazione

Non fai parte della comunità cosa aspetti registrati oppure loggati per iniziare a interagire.
Commenti recenti (Blog)
Ora in onda

ASIAN KUNG-FU GENERATION - Rockn' Roll, Morning Light Falls on You

NihonNoRokku

Prossimo show
  • PoppuTimu

    24 settembre 2020 - 21:00 24 settembre 2020 - 22:00

Sponsor && Partnership

Live Chat
Ora

Nihonara(128kbps)

La prima webradio italo-giapponese dove la tua passione può definirsi a casa.

Brano corrente
TITOLO
ARTISTA

Featured image